Camicia A Quadri Barba Napoli Donna Acquista online su

YpIYyGTWJp
Camicia A Quadri Barba Napoli Donna - Acquista online su
  • Prodotto in Italia
    Prodotto di provenienza italiana, sinonimo di qualità e creatività.
  • COMPOSIZIONE
    100% Cotone
  • DETTAGLI
    tela, logo, a quadri, chiusura sul fronte, bottoni, maniche lunghe, polsini con bottoni, collo classico, senza tasche

Scarpe da uomo RayBan Occhiali da sole
Abito Luigi Bianchi Mantova Uomo Acquista online su

La  Compagnia della Fortezza  nasce come progetto di  Laboratorio Teatrale nella Casa di Reclusione di Volterra  nell’ agosto del 1988 , a cura di Carte Blanche e con la direzione di Armando Punzo.
Le poche ore di laboratorio inzialmente previste crescono esponenzialmente fin da subito: l’assiduità e la continuità del lavoro svolto con i detenuti è da sempre una delle caratteristiche della Compagnia della Fortezza, cosa che la contraddistingue da tutte le altre esperienze di teatro in carcere e, il più delle volte, da altre esperienze di teatro tout court.
Rimanendo nell’ambito delle esperienze di teatro in carcere, l’altra connotazione imprescindibile della Compagnia della Fortezza è l’orientamento verso l’ esito artistico  del lavoro fatto attorno al teatro. Lungi da ogni fine che sia dichiaratamente e primariamente trattamentale, rieducativo, risocializzante, l’impostazione data da Punzo è stata quella di lavorare nell’ “ interesse del teatro e delle arti e dei mestieri del teatro “. E’ partita proprio di qui la rivoluzione per il carcere di Volterra e, di riflesso, anche per l’attenzione rivolta alla  qualità artistica  dell’operato della Compagnia della Fortezza.
La Compagnia produce in media  uno spettacolo all’anno ; molti di questi, al pari dell’impegno profuso dai detenuti-attori, sono stati insigniti di premi tra i più ambiti nel mondo del teatro e continuano a riscuotere consensi tra addetti ai lavori, pubblico e operatori.
I proficui risultati raggiunti hanno ben presto portato alle prime  esperienze pilota  di presentazione degli spettacoli della Compagnia all’esterno delle mura del carcere: era il 1993 e, da allora, la Compagnia ha cominciato ad essere regolarmente invitata e ospitata nei principali teatri, festival e rassegne italiani. Un passo decisivo, in tal senso, è stato il  riconoscimento  (avvenuto nel 2003)  dell’attività teatrale quale attività lavorativa a tutti gli effetti : ciò ha voluto dire la possibilità per gli attori della Compagnia di andare in Stivaletti Guess Donna Acquista online su
 secondo le previsioni dell’art. 21 dell’Ordinamento Penitenziario, il quale prevede che i detenuti svolgano attività lavorativa all’esterno del carcere. In tal modo, si è giunti anche ad evitare che i detenuti utilizzassero i propri permessi-premio (45 giorni all’anno per ricongiungersi con i propri familiari) per andare in tournée.
Parallelamente, in quegli stessi anni ha cominciato a muoversi la necessità di mettere in sicurezza questa preziosissima esperienza, evitando di lasciarla al caso e dandole il sostegno per garantire le condizioni atte a mantenere e, anzi, incrementare l’efficacia dell’azione svolta. Con queste premesse, nel  1994  è stato costituito il  Camicia Tinta Unita Truzzi Donna Acquista online su
 basato su un accordo di programma tra Regione Toscana, Provincia di Pisa e Comune di Volterra con sede a Volterra, primo passo verso la firma del protocollo d’intesa, cosa avvenuta il 21 luglio 2000, per l’istituzione del “Centro Nazionale Teatro e Carcere”: firmatari il Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, la Regione Toscana, la Provincia di Pisa, il Comune di Volterra e l’Ente Teatrale Italiano.
Già nel 1998, inoltre, il Dipartimento dello Spettacolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Ente Teatrale Italiano era intervenuto con un contributo a sostegno del progetto di laboratorio teatrale all’interno del carcere, seguito poi negli anni 2001 e 2002 dal riconoscimento di “Progetto Speciale” per il lavoro della Compagnia della Fortezza da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali continua tuttora a sostenere la Compagnia sul capitolo della promozione, insieme alla Regione Toscana, al Comune di Volterra, alla Provincia di Pisa, all’Usl 5 di Pisa.
La Compagnia della Fortezza ha, inoltre, notevolmente influenzato anche gli orientamenti di molte  scelte di politica detentiva a livello internazionale , fornendo un chiaro esempio di successo ed efficacia anche in Paesi ove estremamente critica è la visione rispetto al detenuto. Emblematica è la collaborazione con la regista  Zeina Daccache , attiva nel carcere di Roumieh, il più grande del Libano, ove i conflitti tra detenuti e agenti e tra gli stessi detenuti sono guidati dall’incredibile sovraffollamento e dalle differenze religiose. Già in precedenza (triennio 2004-2006), Carte Blanche è stata capofila di un  Progetto Europeo Socrates  dal titolo  “Teatro e Carcere in Europa – formazione, sviluppo e divulgazione di metodologie innovative”  in partenariato con le più  importanti istituzioni e  realtà di teatro e carcere in Europa. Numerosissime le altre collaborazioni con altre realtà europee e non (in particolare Stati Uniti e Sudamerica) al fine di diffondere la propria esperienza e le buone pratiche che hanno portato la Compagnia della Fortezza a divenire esempio di successo artistico e modello per la realizzazione di progetti di teatro in carcere. Un punto su cui si è da tempo al lavoro è la possibilità per la Compagnia della Fortezza di andare in tournée anche all’estero, cosa ad oggi abbastanza complessa vista l’impossibilità per i reclusi sul territorio italiano di varcare liberamente i confini nazionali.

In realtà, risale al  2008  la prima esperienza-pilota di questa natura, allorché la Compagnia della Fortezza potè portare in tournée due spettacoli con propri attori detenuti nella  Repubblica di San Marino  -a tutti gli effetti “Stato estero”- grazie alla collaborazione del Ministero della Giustizia italiano e alla Commissione Affari Esteri sanmarinese.

A livello nazionale, l’obiettivo dichiarato è quello di trasformare la propria esperienza nel  primo “Teatro Stabile in Carcere” al mondo , progetto rivoluzionario negli intenti, ma di fatto già in essere dopo quasi venticinque anni di ininterrotta attività.

Quanto ai cespiti immobiliari, la banca genovese ha individuato in estate 8 asset di maggiore interesse di mercato a incominciare dalla  sede milanese di corso Vittorio Emanuele  (per la quale, secondo quanto scritto dal Sole 24 Ore, sarebbero in corso trattative con gli americani di Hines e di Aew Capital, i tedeschi di Triuva e l’italiana Antirion), che ha ricevuto offerte preliminari anche superiori ai 100 milioni di euro.

Per l’immobile di via Bissolati, nel centro di  Chinos Berwich Donna Acquista online su
per cui sono attese a breve le proposte formali, il valore è stimato intorno ai 20 milioni, mentre per l’immobile residenziale londinese di Kensington la stima è intorno ai 2,5 milioni. Gli altri immobili sono divisi fra Milano (in via Spadari, in via Washington e in via Disciplini) e  Genova  (a Rivarolo e in via Monticelli).

Giubbotto Kired Uomo Acquista online su
  Bomber Daniele Alessandrini Donna Acquista online su
  Giubbotto Lacoste Uomo Acquista online su
  Borsa A Spalla Salar Donna Acquista online su

POLTRONESOFÀ

PRODOTTI

SERVIZI